Le ex Scuole elementari

powered by WordPress Multibox Plugin v1.3.5

Il primo edificio scolastico del paese si trovava tra Ovoledo e Murlis ed era stato costruito per gli alunni delle due frazioni, nel 1900. L’edificio scolastico aveva una grande aula a piano terra ed i servizi igienici, ma non c’era l’acqua. Era un’aula piuttosto fredda ed umida. La scuola non aveva il cortile. Gli alunni a ricreazione giocavano lungo una strada di campagna ed andavano a lavarsi ed a dissetarsi nella pompa di una casa vicino. La scuola era frequentata dagli alunni di prima, seconda, terza classe ed avevano un solo insegnante. Nel 1921 non essendo sufficiente l’aula della “scuoletta”, i signori Costantini avevano affittato al Comune una loro grande sala del palazzo per uso scolastico e così avevano potuto avere un secondo insegnante e quattro classi sino al 1925. Finalmente nel 1947 è stata istituita la quinta classe, perciò gli insegnanti sono diventati tre. Ad Ovoledo, nel 1952, è stato costruito un nuovo edificio scolastico, per cui a Murlis sono rimasti solo gli alunni del paese e con due soli insegnanti con cinque classi da ammaestrare ( chi tre a chi due classi). L’edificio scolastico “la scuoletta” tra la due frazioni del comune fu venduta e fino al 1957 gli alunni hanno frequentato nella stanza del palazzo Costantini. Il primo settembre del 1956 era iniziata la costruzione del nuovo edificio scolastico. Il 18 settembre dello stesso anno sua Eminenza il Signor Cardinale Celso Costanti aveva benedetto e posato la prima pietra. Il 22 settembre 1957 è stata inaugurata la nuova scuola. Il signor Provveditore agli studi allora aveva tagliato il nastro tradizionale e sua Eminenza il signor cardinale Celso Costantini aveva benedetto i locali e aveva ringraziato per aver intitolato la scuola a suo fratello Monsignor Giovanni Costantini Arcivescovo di Colosse.